Corsi di pattinaggio per bambini

A partire dal mese di ottobre, presso la palestra della Scuola Elementare G. Leopardi di via Bari, il Team Roller Senigallia riprenderà i consueti corsi invernali di pattinaggiocorsi di pattinaggio mauro guenci
Tutti i martedì e giovedì, dalle 17:00 alle 19:00, Mauro Guenci, Istruttore ed Allenatore Federale CONI, pluricampione del mondo e detentore di nove record mondiali, insieme ai suoi collaboratori Professionali Federali del CONI, metteranno a disposizione i pattini per tutti i bambini e giovani che ne sono sprovvisti, in modo che possano provare ad avvicinarsi a questa entusiasmante, divertente attività motoria sportivo-educativa. 
Il lavoro svolto con serietà, professionalità, gioia e passione, riscontra grandi successi. I ragazzi si appassionano e molti con gli anni, ricevono grandi soddisfazioni nei risultati personali, sviluppando la propria autostima, personalità e maturazione. 
"Siamo molto attenti nel  rispettare la delicata età e le esigenze dei bambini e dei giovani, che si differenziano con la crescita; l’insegnamento ludico sportivo attraverso il gioco è di primaria importanza e lo svolgiamo con professionalità attraverso giochi guidati, senza comunque trascurare l’apprendimento tecnico della disciplina."

I corsi sono caratterizzati da un clima gioioso e di festa, dove i bambini, oltre al pattinaggio, possono sperimentare il gioco e la socializzazione. Questa attività riceve continuamente l'approvazione dagli insegnanti dei diversi circoli didattici della città e dei paesi limitrofi, i quali chiedono di  far provare la disciplina rotellistica durante le ore di lezione dedicate alle attività motorie.
L'appuntamento è quindi ogni martedì e giovedì, a partire dalle ore 17:00,   presso la scuola G. Leopardi di Senigallia. 
 

                                                     

 

Mauro Guenci ancora una volta Campione del Mondo

Mauro Guenci ancora una volta Campione del Mondo

 

Ha superato ogni più ampia aspettativa e a sorpresa ha battuto campioni agguerriti, provenienti da tutto il mondo, facendo registrare il miglior tempo assoluto.

 

L'Aquila, città martoriata dal terremoto, simbolo tutto italiano di come con la grinta, la tenacia e la determinazione si possa raggiungere ogni traguardo e rialzarsi in piedi con orgoglio, uno strano parallelo con Mauro Guenci, pluri campione del mondo,detentore di 9 primati mondiali, che a 51 anni con grinta e tenacia sale ancora una volta sul gradino più alto del podio.

“Anche questa volta, ci racconta Mauro Guenci, è stata soffertissima, nessuno ti regala mai niente e meno che meno su un circuito come quello dell'Aquila di circa 3.000 metri, salite e discesa che si alternano con avversari accaniti provenienti da tutto il mondo”.

Il più accanito tra questi, tenace viene proprio dall'altra parte del pianeta, dalla Nuova Zelanda, è veloce, ci sono vari tentativi di agguantarlo e con un allungo va in fuga

Mauro, mentre altri desistono dall'inseguire il campione neozelandese, prosegue caparbio, concentrato. Uno sforzo continuo, sino all'ultimo giro, 3.000 metri interminabili di asfalto, pattinata dopo pattinata Mauro raggiunge il fuggitivo, ma non c'è tempo per rilassarsi, anche se le forze mancano, bisogna stringere i denti, un'ultima volata pochi metri che fanno la differenza tra vittoria e sconfitta.

E' qui che Mauro Guenci, da fondo a tutte le sue energie, superando anche l'impossibile, a testa bassa, superando, nonostante la fatica i 40 chilometri orari. Ora è solo davanti, il mondo dietro, ancora qualche metro e alza le braccia; è nuovamente campione del mondo, categoria Master.

Mauro nella sua impresa, ha fatto registrare il miglior tempo assoluto battendo le performances di atleti anche molto più giovani di lui.

Sale sul podio a braccia alzate, Mauro Guenci a l'Aquila, ha scritto un piccolo pezzo di storia, la storia di chi ha messo la tenacia e la determinazione davanti a tutto e tutti.

Un grande successo che conferma ancora una volta che ha ragione quando dice: “non bisogna mollare mai”

A chi dedica la vittoria?

“A tutte le persone che hanno sempre creduto in me, in particolare ai miei giovani allievi, sono loro che hanno insistito affinché partecipassi.

Un pensiero poi, alla mia Regione le Marche e alla mia città Senigallia”.

 

Ora Mauro Guenci non ha tempo per riposare, ha i suoi giovani da seguire e la nuova grande sfida, il “Challenge”: il giro d'Europa sui pattini per battere un nuovo record e entrare ancora una volta nel Guinnes dei primati.